Il cervello delle persone creative

Il cervello delle persone creativeLe persone creative possiedono un emisfero destro del cervello particolarmente sviluppato.

Negli anni ’60, gli studi sul funzionamento del cervello del dottor Roger W. Sperry e dei suoi allievi Michael Gazzaniga, Jerre Levy, Colwin Trevarthen, Robert Nebes e altri, hanno dimostrato come creatività ed empatia siano funzioni dell’emisfero destro del cervello. Ho ipotizzato, perciò, che la personalità creativa sia una struttura di personalità caratterizzata da un emisfero destro particolarmente attivo.

Vediamo meglio come funziona il cervello e cosa significa avere un emisfero destro attivo. Il nostro cervello è formato da due emisferi, destro e sinistro, con funzioni e abilità specifiche. Entrambi gli emisferi collaborano tra loro ma funzionano in modi diversi. Approssimativamente possiamo dire che l’emisfero sinistro coglie le cose in modo analitico, lineare, logico matematico, razionale, consequenziale e oggettivo. Mentre l’emisfero destro comprende in modo intuitivo, analogico, immaginativo, relazionale, sintetico, divergente e soggettivo.

Come si può intuire da questo elenco, empatia e creatività sono funzioni che appartengono all’emisfero destro.

Perciò quando ci sentiamo creativi o siamo in empatia con qualcuno, questo emisfero è al lavoro e tutte le sue competenze sono attive. Mentre l’emisfero sinistro tiene conto della sequenza dei fatti, ha una visione analitica e si basa sul ragionamento e sulla logica, l’emisfero destro è attento alle relazioni tra le cose, ha una visione d’insieme ed è focalizzato sul presente.

Inoltre, ha un contatto diretto e immediato con l’inconscio, da cui spesso attinge conoscenze e consapevolezze “non logiche”. Questa sua capacità è la fonte delle intuizioni improvvise, di quel sapere che si accende come una lampadina senza bisogno di passaggi intermedi. L’inconscio, infatti, è, per definizione, la sede di ciò che non sappiamo, delle cose di cui non ci ricordiamo più. E’ il serbatoio in cui finiscono tutte le consapevolezze che, occupando troppo la nostra mente, renderebbero la vita sovraccarica di informazioni inutili e piena di confusione.

Nell’inconscio si trovano tutte le esperienze che abbiamo vissuto, le cose che abbiamo visto, i libri che abbiamo letto, le parole che abbiamo detto e ascoltato, e via dicendo? tutto quello che ci è successo! Tutto questo sapere è contenuto nel nostro inconscio ed esiste sotto la soglia della consapevolezza cosciente.

L’emisfero destro, grazie alla sua propensione alla sintesi e alla globalità, pesca da quel bagaglio di conoscenza ciò che gli serve, con immediatezza e senza passare attraverso la sequenza del ragionamento logico. Mentre l’emisfero sinistro, ricercando le cause e gli effetti di tutte le cose impiegherebbe moltissimo tempo per trovare e mettere in ordine le informazioni.

Entrambi gli emisferi del cervello sono indispensabili per avere una visione corretta della realtà, ma solitamente durante la crescita l’emisfero sinistro tende a prevalere su quello destro, che progressivamente vi si sottomette, finendo per essere utilizzato meno.

I programmi scolastici, infatti, prediligono lo studio analitico, razionale e logico matematico, peculiarità che appartengono tutte all’emisfero sinistro, e danno meno importanza alle sintesi, alla creatività, al ritmo, all’utilizzo delle immagini e a tutte le funzioni che competono all’emisfero destro. Si struttura così, durante gli anni della scuola, una sorta di “dittatura” di un emisfero sull’altro e si forma l’abitudine mentale a operare seguendo la logica senza considerare più il pensiero creativo, le sensazioni e le intuizioni.

Credo che le Personalità Creative possiedano un emisfero destro incapace di sottomettersi all’emisfero sinistro. In loro, nonostante il bombardamento “logico matematico” subito durante gli anni di scuola, si mantengono sempre vive tutte le sue funzioni: ascolto dei sentimenti, intuizione, capacità di sintesi, atemporalità, facile accesso all’inconscio, attenzione alle relazioni, creatività ed empatia.

Autrice: Carla Sale Musio / Foto di WerbeFabrik / Fonte: carlasalemusio.blog.tiscali.it  http://www.ecplanet.com

Annunci

I sogni sono la voce del nostro inconscio

I sogni sono la voce del nostro inconscioLa nostra realtà interiore soggettiva non è meno reale della nostra realtà esterna oggettiva, in quanto, i nostri mondi interiori ed esteriori sono entrambi coerenti e si influenzano l’un l’altro direttamente.

In realtà, si potrebbe dire che viviamo in due mondi e prestando attenzione ai nostri simboli onirici, potremmo ottenere intuizioni reali e la guida diretta dalla nostra mente inconscia.

Ecco i 10 simboli onirici a cui prestare particolare attenzione:

Acqua

L’acqua è direttamente associata alle tue emozioni e riflette il tuo attuale stato emotivo. Se stai reprimendo delle emozioni nella tua vita di veglia, o se le emozioni che senti sono fuori controllo, l’acqua si manifesterà nei tuoi sogni. È fondamentale analizzare lo stato dell’acqua per trovarne il significato più profondo.

Fiori

Vedere dei fiori può indicare delle nuove opportunità di cui non sei ancora consapevole. I fiori che spuntano indicano che hai piantato dei semi nei tuoi pensieri, che stanno per germogliare nella realtà oggettiva. Mentre sognare fiori appassiti o morti, sta ad indicare che una fase della tua vita, sta volgendo al termine.

Il Sole

Un simbolo potente di energia spirituale. Vedere il sole che brilla, indica la consapevolezza, l’illuminazione e l’abbondanza. Un’alba indica nuove realizzazioni e gioia. Se vedi un sole al tramonto, un sole oscurato o un’eclissi di sole, significati più profondi hanno bisogno di essere esplorati, in quanto potrebbero indicare dei periodi di transizione.

La Luna

Un altro simbolo onirico molto potente. Vedere la luna nel tuo sogno indica l’aspetto più ombroso, il lato nascosto, invisibile, altamente intuitivo e creativo di te, che ti sta esortando ad avere fiducia nelle tue intuizioni. La luna viene spesso associata all’energia femminile e alla sua influenza sulla nostra coscienza.

Strada

Il simbolo del viaggio della nostra vita, la strada nel tuo sogno è un chiaro segno di dove sei nel tuo stato di veglia. Se incontri un bivio, una decisione importante che ti aspetta, se la strada è accidentata o ha curve, aspettati dei rallentamenti sugli obiettivi che stai cercando di raggiungere. Se la strada è oscurata, denota scelte sfavorevoli che hai fatto e ti suggerisce di avere molta cautela ad affrontarle.

Volare

Volare è classificato come un sogno lucido e può essere un campanello d’allarme del tuo inconscio alla tua parte cosciente. Volare denota delle difficoltà che stai tentando di superare nel tuo stato di veglia. È importante per la ricerca e la realizzazione di tutti gli aspetti del tuo sogno, di vedere fino a che punto riuscirai a spingerti e fino a quale altezza volerai, in questo modo il tuo inconscio comprenderà che ti stai lasciando andare e che stai lasciando fluire.

Un appunto importante: nel momento in cui si sogna di volare e ci si rende conto di sognare, il significato assume un interpretazione diversa. In quel caso si sta vivendo un sogno lucido.

Scala

Sognare una scala indica generalmente buona fortuna. Se sali una scala, ti trovi in una posizione favorevole di avanzamento spirituale o materiale. Hai fatto il lavoro necessario per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato. Tuttavia, se cadi da una scala, può significare che i tuoi sforzi saranno valsi a nulla. Se sogni una scala rotta, può voler dire che dei problemi stanno arrivando nella tua strada.

Scatola

Sognare una scatola, indica che sono state nascoste delle cose alla tua parte cosciente. Una scatola vuota indica delusioni e significa che non c’è niente per te su quella strada. Vedere molte scatole indica dei sentimenti che si sta tentando di reprimere.

Sirene

Sognare una sirena o più sirene e sentirne la voce, indica un aspetto molto importante nella tua vita di cui ti sei accorto. Le sirene sono un grido d’allarme del tuo inconscio, esse hanno lo scopo di ottenere la tua attenzione. Stai in guardia da quelle tentazioni egoiche, che non serviranno per un bene più alto.

Telefono che squilla

Un telefono che squilla indica un aspetto della tua personalità che finalmente sta venendo fuori. Qualcosa nella tua vita ha bisogno di attenzione e sta diventando sempre più incombente il bisogno di rendersene conto. Una situazione può esserti più chiara di quanto lo fosse prima. Se il telefono continua a suonare senza avere una risposta, potrebbero essere degli aspetti della tua vita che scegli di ignorare e rifiutare di vedere.

Articolo originale: bestndebooks.com / Foto di WerbeFabrik / Fonte: thedayafter2012.blogspot.co.uk    www,ecplanet.com