Bere il caffè a stomaco vuoto non fa molto bene alla salute

CaffèMolti italiani hanno l’abitudine di bere un caffè al mattino per colazione, a stomaco vuoto. Senza mangiare nessun’altra cosa… ebbene la caffeina, come la nicotina e la teina, provocano sempre la produzione di acido cloridrico nello stomaco.

Tale acido, a stomaco vuoto , si ritrova costretto a “digerire” la mucosa gastrica e può irritare seriamente quella intestinale.

Non è uno scherzo ! Succede esattamente questo con tale acido. L’acido cloridrico non è altro che quel particolare acido prodotto dal nostro organismo per digerire e sciogliere i cibi che mangiamo, non è una sostanza contenuta nel caffè o nel thè, è una sostanza prodotta dal nostro corpo.

L’acido cloridrico che viene secreto dal vostro stomaco si ritrova a digerire la mucosa stessa, se non vi sono altre sostanze o alimenti dentro lo stomaco. Questo ovviamente succede ogni volta che prendete un caffè o un thè a digiuno, non soltanto al mattino appena svegli.

Ora qualcuno potrebbe pensare: bene, bevo quello decaffeinato e sono a posto. Eh no, perché non è soltanto la caffeina a provocare questa reazione, ma tutte le sostanze aromatiche contenute nel caffè la provocano ugualmente.

La gastrite da alcol, caffè e fumo

Un caffè a digiuno ogni mattina per anni, prolungato nel tempo come abitudine, può causare ulcere e gastriti. Stessa cosa avviene per chi fuma e beve alcolici. Se poi al mattino bevete un bel caffè corretto con grappa e fumate una bella sigaretta del risveglio…. avete fatto l’en plein! Un vero bijoux per la vostra salute!

L’assunzione di alcol può infiammare lo stomaco, a causa dell’azione dannosa diretta che esso svolge sulla mucosa (del resto l’alcol che scende nell’esofago dà proprio la sensazione di piacevole “fiammata” riscaldante). La caffeina contenuta nel caffè e le sostanze aromatiche presenti nel caffè decaffeinato “incitano” invece la mucosa a produrre quantità maggiori di acido cloridrico, che può così irritare la mucosa, soprattutto in periodi di grande affaticamento psicofisico (esami, superlavoro ecc.).

Nei forti fumatori infine sono frequenti gli episodi di gastrite acuta dovuta all’azione lesiva che la nicotina esercita sulle cellule della mucosa, alterandone la capacità di produrre bicarbonato e quindi di proteggersi.

Come fare allora?

Il rimedio è quello di bere il caffè sempre assieme a qualche alimento solido, qualsiasi alimento attenua l’effetto corrosivo dell’acido cloridrico sulla membrana gastrica, se vi sono cibi da attaccare e corrodere nello stomaco
durante l’azione dell’acido.

Il caffè assieme al latte è la soluzione peggiore che possiate scegliere, in quanto questi due alimenti si inibiscono a vicenda, nel senso che la caffeina inibisce l’assorbimento del calcio contenuto nel latte (a causa dell’azione di particolari composti contenuti nel caffè e chiamati tannini, che ostacolano l’assorbimento anche di ferro e altri minerali), inoltre l’azione del tannino ostacola la digestione e l’assimilazione delle proteine in genere, quindi in questo caso di quelle del latte.

Bere invece un bicchiere di acqua subito appresso alla tazzina di caffè migliora la faccenda, in quanto l’acqua diluisce il caffè nello stomaco e aiuta a portarlo via più velocemente dallo stomaco stesso…lo trascina via in parte insomma, prima che la produzione di acido cloridrico sia importante.

In definitiva, se non volete rischiare che arrivi nel tempo una gastrite o peggio ancora un’ulcera allo stomaco, abbandonate l’abitudine di bere il caffè a digiuno e di bere il caffèlatte ogni mattina, il vostro corpo e le vostre energie ne gioveranno!

Il caffè d’orzo ad esempio è un’ottima alternativa per la colazione del mattino e da bere anche a stomaco vuoto, il caffè assieme a della frutta è anche questa una combinazione abbastanza sensata. La frutta senza il caffè è ancora meglio!

Frutta secca, uova, pane nero di segale con burro e marmellate caserecce senza zucchero, yogurt, porridge di avena, prosciutto crudo o bresaola, sono tanti gli alimenti adatti e nutrienti per una colazione sana che non danneggi il vostro stomaco in alcun modo!

Abbiate la volontà di cambiare in meglio e troverete un mondo di piacevoli sorprese e cibi che si aprirà davanti ai vostri occhi.

Alternative ce ne sono a centinaia…nessuna scusa. Chi persiste in abitudini alimentari risaputamente errate e nocive per la salute lo fa soltanto per inerzia o volontà di persistere nell’errore.

Autore: Gianpaolo Usai – CNM Italia (College of Naturopathic Medicine- Padova) / Foto di WerbeFabrik /Fonte: antonellovargiu.com   www.ecplanet.com

Annunci

5 ricche colazioni che sostituiscono il caffè

Succhi di frutta

 

 

 

Svegliarsi al mattino può essere per molti una vera e propria sfida quotidiana e spesso, per cercare di porre rimedio a quella sensazione di stanchezza che non ci abbandona nel corso della mattinata, finiamo col bere troppo caffè.

Occorre sapere però che esistono tante alternative naturali al caffè, capaci di rendere più gradevole l’inizio di giornata e senza spiacevoli effetti collaterali per la salute.

Ecco le cinque alternative più efficaci, si tratta di capire quali siano le più adatte alle proprie esigenze e come introdurle nella propria routine mattiniera.

1. Succo d’arancia. Più efficace del caffè non solo ai fini del risveglio ma anche per migliorare ed incrementare reattività e concentrazione, grazie alla presenza di flavonoidi.

Lo conferma persino una ricerca condotta dall’ Università di Reading, nel Regno Unito, pubblicata sulla rivista scientifica European Journal of Nutrition.

2. Non saltare mai la colazione. Oltre ad un bicchiere di succo d’arancia è consigliabile assumere al mattino anche un frutto, dello yogurt con cereali integrali e un cucchiaino di miele. Ci servirà ad affrontare la mattinata con più energie e a dare la giusta sveglia al cervello.

3. Una mela al giorno leva il sonno di torno! Il fruttosio contenuto nella mela, lo zucchero “buono” della frutta, contribuisce a fornire le energie per affrontare con grinta la mattinata. Inoltre riduce i fattori di rischio legati a ictus ed infarto e ha un efficace potere idratante sull’intero organismo.

4. Cioccolato fondente. Considerato il cibo degli dei, è sicuramente un ottimo modo per cominciare la giornata e non solo per via della sua indiscutibile bontà. Il cioccolato infatti, grazie alla teobromina e alla caffeina in esso contenute, aiuta a migliorare la concentrazione e la memoria.

5. Bevande naturali energizzanti. Esiste tutto un mondo di bevande naturali dall’elevato potere energizzante che sono un’ottima alternativa al caffè come ginseng siberiano, yerba mate, acqua di cocco ma anche un semplice frullato di banane con mandorle o un decotto a base di zenzero, curcuma e limone.

Foto di WerbeFabrik /Fonte: breaknotizie.com   www.ecplanet.com

I 10 alimenti più pericolosi per la salute

05416_cibi_spazzatura

HO SELEZIONATO I PEGGIORI TRA QUELLI DI USO PIÙ COMUNE in modo che tutti possano fare delle considerazioni sulla loro dieta!

Naturalmente ne esistono molti altri, forse anche peggiori, ma confido che tu già li conosca:

DADO

Il dado così tanto acclamato e utilizzato riesce a dare sapore a ciò che non ha sapore, riesce a migliorare notevolmente il gusto delle pietanze… Peccato però che contenga glutammato monosodico, un additivo che può causare anche il cancro!Attenzione anche ai dadi che riportano scritto sulla confezione “Senza glutammato”.

CHEWINGUM E CARAMELLE VARIE

Si tratta di qualcosa che viene consumato ogni giorno, più volte al giorno. Se è la dose che fa il veleno in questo caso è davvero facile superare la dose… I Chewingum e le caramelle contengono, nella quasi totalità dei casi, dolcificanti nocivi come l’aspartame e l’acesulfame-k veri killer per il tuo organismo! Alcune mentine sono addirittura prodotte utilizzando solo ed esclusivamente additivi chimici! Leggi l’etichetta prima di consumare questi prodotti e prendi in considerazione l’idea di eliminarli dalla tua dieta oggi stesso…

WURSTEL e MORTADELLA

Si tratta di alimenti realizzati con carne macinata finissima, impossibile da riconoscere… Un’ottima occasione per utilizzare la carne di più infimo livello, carne che nessuno comprerebbe se la potesse vedere per quella che è! Se proprio vuoi consumare dei salumi acquista del prosciutto crudo, controllando per bene che negli ingredienti non siano presenti nitriti e nitrati (causano il cancro…).

SOTTILETTE E FORMAGGINI

Vale lo stesso discorso fatto per i wurstel, le sottilette e i formaggini sono composti da miscele di formaggi non fermentati a sufficienza, o invendibili, o avariati che vengono fusi tutti assieme e resi morbidi spesso grazie all’utilizzo dei pericolosi polifosfati. Questo tipo di alimenti è qualcosa di marcio dall’inizio alla fine, dalle materie prime agli additivi utilizzati per renderle mangiabili. La presenza nella lista degli ingredienti di Citrato di sodio (E331) indica l’utilizzo di prodotti ottenuti da scarti di lavorazione i quali vengono composti chimicamente proprio grazie a questo additivo! Di certo non un buon alimento per il tuo bambino!

CAFFÈ

Il caffè acidifica il sangue, sovverte la digestione, causa emicranie! Il caffè inoltre dà assuefazione: è come una droga! Caffè un piacere o una droga?

PANE BIANCO

Sì, il pane bianco rientra in questa lista! Il pane è un alimento che viene consumato quotidianamente ed è quindi importante che sia di qualità. Il pane bianco è realizzato con farina bianca, la farina bianca è stata privata della crusca e del germe di grano (la parte più importante e nutriente del grano..), la farina bianca forma una colla che si attacca alle pareti dell’intestino limitando così l’assorbimento delle sostanze nutritive… L’alternativa è quindi il pane integrale, stando attenti però ai pericoli del pane integrale!

COCA-COLA

Questa bevanda è costituita principalmente da zucchero, acidifica il sangue, impedisce l’assorbimento di calcio e magnesio con conseguente possibilità di causare osteoporosi! Coca-cola, 1000 usi, l’importante è non berla!

PASTA CON IL RAGÙ

In apparenza un piatto ricco e salutare ha svariati problemi. Il primo è costituito dalla pasta che solitamente viene consumata bianca quindi priva del germe di grano (la parte più nutriente del grano…) e potenzialmente in grado di creare “colla” all’interno dell’intestino che a lungo andare impedisce sempre più l’assorbimento delle sostanze nel tratto digestivo. Il secondo problema è costituito dal ragù di carne: la carne che acquistiamo oggi al supermercato è ricca di tossine, farmaci, antibiotici. Questo a causa degli allevamenti intensivi dai quali proviene questa carne, gli animali vengono allevati in condizioni pietose, esposti a numerose malattie. I capi di bestiame vengano trattati praticamente ininterrottamente con farmaci e antibiotici, i mangimi sono pessimi, derivati da scarti e diverse schifezze. Carne bianca è davvero migliore di quella rossa?. Infine il terzo problema è l’abbinamento proteine-carboidrati praticamente in egual misura. Questo porta l’organismo in confusione, lo stomaco non riesce a digerire bene né l’uno né l’altro con conseguente digestione lenta e scarsa assimilazione dei nutrienti!

PATATINE AL FORMAGGIO, ALLA PIZZA ETC…

Questo tipo di patatine spesso non sono meno composte da patate (o ne contengono solo una piccola percentuale..) tutto il resto è schifo! Il sapore di formaggio o di pizza viene dato grazie all’utilizzo di aromi appositi sulla cui sicurezza nessuno metterebbe la mano sul fuoco, in quanto non esistono studi approfonditi che ne consacrino l’assoluta sicurezza, soprattutto per quanto riguarda le interazioni tra i diversi aromi e i diversi additivi chimici utilizzati!

ZUCCHERO BIANCO

Questo non dovrebbe comparire in questa lista in quanto non è nemmeno un alimento: nel 1957 il Dr. William Coda Martin lo classificò come veleno in quanto non apporta nessuna sostanza utile all’organismo e addirittura brucia parte delle sostanze presenti: da un consumo abituale infatti non ne deriva un rafforzamento, bensì un indebolimento dell’organismo e delle sue difese nei confronti delle malattie!

L’industria alimentare sforna ogni giorno nuovi alimenti, ci prende per la gola e ci invoglia ad acquistare promettendoci di farci risparmiare tempo… La maggioranza degli alimenti che trovi al supermercato contiene un inganno, a chi vende non importa la tua salute…

Autore: Pjmanc / Fonte: ilfattaccio.org  http://www.ecplanet.com