Le foreste regolano il ciclo dell’acqua

00051_tasmania

Le foreste svolgono un ruolo essenziale nel regolare il ciclo dell’acqua

Le foreste sono le fabbriche delle nuvole.

Mentre la struttura delle radici mantiene compatto il terreno, la materia organica vegetale in decomposizione si combina con i minerali, formando una sorta di gigantesca spugna che, seguendo un ritmo lento e regolare, rilascia l’acqua nelle aree circostanti.

L’umidità emanata dalle foreste, e in parti colare dalle foreste tropicali, produce le nuvole, crea e mantiene dei mocro-climi in grado di trattenere l’umidità.

In questo modo le foreste prevengono la desertificazione, generano piogge, forniscono l’acqua dolce.

Nel solo bacino del Rio delle Amazzoni si trova un quinto dell’acqua dolce dell’intero pianeta, che 20 miliardi di tonnellate di vapore acqueo rileasciate ogni giorno in atmofera.

Le foreste che sorgono lungo i corsi d’acqua svolgono un ruolo fondamentale – finora non riconosciuto – nella protezione delle acque dolci di tutto il mondo.

La distruzione delle foreste e la conseguente l’avanzata della desertificazione minacciano le riserve di acqua dolce: il 20 per cento della popolazione del pianeta non ha accesso ad acqua potabile pulita, e più di 2,2 milioni di persone muoiono ogni anno a causa di malattie trasmesse da acqua potabile contaminata e da scarse condizioni igieniche.

Fonte: salvaleforeste.it  www.ecplanet.com

Annunci