L’isolamento della Russia è un errore fatale, avverte Kissinger

Putin e KissingerMosca è “importante per la pace nel mondo” e per affrontare questioni “gravi” come il terrorismo islamico, la proliferazione delle armi di distruzione di massa…

L’ex segretario di Stato Usa, Henry Kissinger, lancia un avvertimento all’Occidente, invitandolo a non alimentare troppo la tensione che si è creata con Mosca, a causa del conflitto in Ucraina.

Lo ha fatto rilasciando un’intervista al Corriere della Sera da Berlino, dove ha consegnato al presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano il Premio dell’American Academy che porta il suo nome.

La Rssia è “importante per la pace nel mondo” e per affrontare questioni “gravi” come “le crisi regionali, il terrorismo islamico, la proliferazione delle armi di distruzione di massa, il clima, la sicurezza alimentare”.

Il dialogo tra Stati uniti e Russia è “fondamentale” e “importante per gli equilibri del mondo” e per questo va non solo “perseguito” ma “esteso”.

“L’errore fatale è pensare di poter tirare l’Ucraina dall’una o dall’altra parte, mentre il suo ruolo può essere solo quello di ponte tra Europa e Russia”.

Fonte: wallstreetitalia.com      www.ecplanet.com

Annunci